Cristina Piovan per “Il doppio-omaggio a Frida Kahlo” @eventiatmilano @exibartcom

de-code Piovan
Opera: DE-CODE di Cristina Piovan, cm. 100 x 70 tecnica mista, stampa digitale su tela

Yin (nero, femminile) e Yang( bianco, maschile) sono le due facce della stessa sfera, il risultato della scissione primigenia che a tutto ha dato origine, ma che per la loro stessa natura e conformazione tendono a ricongiungersi e fondersi per ricomporre il disegno iniziale.
Il femminile e il maschile, quindi, due facce della stessa mela che, secondo l’immagine classica di Platone del Simposio, sono state condannate per la loro insolenza nei confronti degli dei a essere separate, e sono perciò alla continua ricerca della metà perduta.
Cristina Piovan attinge a piene mani dal mito e lo attualizza, arricchendolo con le attuali scoperte scientifiche della mappatura genetica, attraverso uno stile essenziale e pulito, ma esaustivo ed evocativo nello stesso tempo.
Così l’Artista parla della sua opera:
“Le mappature genetiche maschili e femminili sono composte allo stesso modo da numeri e simboli, che con le loro combinazioni diversificano l’universo maschile e femminile, generato dalla stessa natura, composto dalla stessa materia, semplificato con gli stessi numeri e gli stessi simboli, disposti però in modi differenti.
Nell’uno scorre la linfa vitale, nell’altro risiede la forza generatrice e creatrice, una “creazione a tutto tondo”, libera da stereotipi etici e culturali, che rende uomo e donna, seppur nella loro differenza, uguali; a volte complici, altre nemici.
DE-CODE racchiude i due universi, generati dalla stessa materia, che si osservano nelle loro diversità, ma che si combinano e nell’unione “creano”.
Cristina Piovan ha frequentato l’Accademia di Brera ed è stata finalista del Combat Prize 2014, sezione grafica.
http://www.camiecri-grafica.com/

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in arte, PITTURA e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...