#UnlibroPerVivere, ma è meglio due. Il racconto letto a #caterpillar durante la diretta da #BCM14

Mi fa piacere condividere il racconto che ho scritto accettando l’invito di 20lines di scrivere un pezzo utilizzando l’hashtag #UnlibroPerVivere.
E’ stato selezionato dalla redazione di 20lines e letto (in parte) durante la trasmissione “caterpillar” di ieri 14 novembre, in diretta da BOOKCITY MILANO.
Mi auguro regali un sorriso anche a voi.

Redazione di 20 lines:

Un racconto che si iscrive alla perfezione nel soldo di #UnLibroPerVivere, mostrando con una irresistibile ironia come alcune, azzeccate letture possano orientare la nostra vita in ogni momento, portandoci ad alcune decisioni piuttosto che ad altre.
In questa storia, con un umorismo che non può che far sorridere, l’esempio viene esasperato, regalando al lettore quel sorriso che tutti ci aspettavamo!

sasso e libro

#UnLibroPerVivere, ma è meglio due @20lines

istruzioni semiserie per un lettore immaginario

Se l’hashtag fosse stato #UnLibroCambiaLaVita, non avrei scritto neanche un rigo, perché non ci credo. Non credo che un solo libro possa davvero cambiarti la vita, ed è meglio che non lo faccia, a meno che non sia il Vangelo, e allora, beh, lì è questione di fede.
Mi piace pensare che un libro sia come un sassolino nelle tasche di Pollicino, e scusa la rima. Uno servirebbe a poco, ma tanti sassolini, posati lungo il cammino –oddio, ancora questa rima terribile- possono davvero riportarti a casa, farti uscire dai sentieri bui che percorrono il bosco dell’esistenza, dove orchi affamati aspettano proprio te per rifocillarsi di carne fresca.
I libri vanno usati come grimaldelli, scalpelli, martelli, picconi – e meno male che piccone non fa rima-, ma sono solo strumenti e sta a te, lettore, picconare nella giusta direzione, e magari correggere il tiro. Adesso ti spiego perché. Mettiamo che tu sia appena rientrato da un giorno di duro lavoro. Stai salendo le scale e gongoli all’idea di poterti godere la partitissima che deciderà il campionato, il ritorno di Inter-Juventus. Ipotizziamo che appena apri la porta vedi tua suocera stravaccata sul divano di casa, mentre tua moglie dalla cucina t’informa che mammina si fermerà a cena e tu sai, e lo sai con assoluta certezza, che a causa di questo dovrai sorbirti tutta la puntata dei Migliori anni, anziché assistere a qualche stratosferica parata di Buffon . Immaginiamo ancora che l’unico libro che ti sia mai capitato di leggere s’intitoli “Come ammazzare la suocera”, e il giorno dopo tu decida di mettere in atto uno dei tanti suggerimenti di Amurri. Hai però la sfortuna che tua moglie, proprio in quello stesso periodo, è diventata una vorace lettrice delle indagini del commissario Maigret, ed è ormai in grado di capire, già a metà libro, dove Simenon andrà a parare. La tua dolce consorte, orfana inconsolabile di mammina, scoprirebbe subito che il colpevole della prematura sparizione materna sei proprio tu. Ti denuncerebbe alle autorità preposte, e così avresti perso in un solo colpo la suocera, la moglie e la libertà. Pazienza per la suocera, dici tu, ma la libertà…
Non mi distrarre dal ragionamento, che è complicato concludere. Ecco, quel libro ti ha davvero cambiato la vita, ma sarebbe stato meglio per te che subito dopo Antonio Amurri avessi letto “Come vivere in armonia con se stessi e gli altri” dei Malone. Adesso avresti ancora la suocera, la moglie e la libertà.
Come dici? Non t’interessa neanche la libertà? Ah, in galera è possibile vedere le partite del campionato in santa pace?
Beh, fa’ come vuoi, tanto mica sei mio genero. ​

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in Farina del mio sacco, letteratura e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...