La tua lama a seghetto @Poesia2punto0 @PoesiaeVita

riflessi astratto colorato   Foto di Nicola Claudio Palermo

Passerà anche questo dolore
come passano gli anni.
La tua lama a seghetto
– parole di cruda mattanza-
lacererà la mia carne
e, con fare annoiato,
estrarrai il coltello
brandendolo al cielo.

Ricucirò le ferite
con infinita pazienza
ne farò trine e merletti
ornerò il mio cappello
alzandolo al cielo
come una bretone antica
di fronte al mare in burrasca
aspetterò la bonaccia.

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in Farina del mio sacco, fotografia, poesia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La tua lama a seghetto @Poesia2punto0 @PoesiaeVita

  1. augusta bariona ha detto:

    buona settimana cara.
    spero tutto bene.
    poesia bellissima. brava.
    IERI
    HO TENUTO LA TESTA DI MIA MADRE
    TRA LE MANI
    PICCOLA COME QUELLA DI UN NEONATO.
    DELICATA COME UN CERBIATTO
    APPOGGIATA ALLA MIA SPALLA
    HA CHIESTO SE DORMIRO’ CON LEI.
    SI PASSEGGIA PIANO PIANO PER CASA
    CREANDO COLLAGES DI RICORDI.
    ANCHE QUESTA STAGIONE STA PASSANDO.
    Augusta.

  2. giuseiannello ha detto:

    Grazie, Augusta, anche per aver voluto condividere la tua. Ci sentiamo in privato, ciao.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...