Cristiano Vassalli e BiancaGaravelli per #LETTERATUREURBANE 1.0 [cento44]

PARCO VASSALLI

Passo da un sentiero all’altro e non li riconosco. Non lascio che le cose trattengano un po’ di me. Sono generosa con i miei passi. Ma le tracce subito si cancellano, e il tempo imbeve lo spazio di foschia. Cammino su una terra morbida, feconda.

foto         Cristiano Vassalli

testo       Bianca Garavelli

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in arte contemporanea, fotografia, letteratura e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...