L’uomo e la terra, Van Gogh è nei campi di grano

24059-vangogh
Nei suoi ultimi anni di vita Vincent stendeva una base di colore in maniera tradizionale, a campiture piuttosto piatte, come aveva imparato durante il suo lungo apprendistato. Poi però vi sovrapponeva piccole e lunghe pennellate cariche di impasto, le une accanto alle altre ma separate,  con un gesto nervoso, ossessivo. Come volesse scaricare tutta l’elettricità che agitava il suo cervello, sconfiggere il suo nemico interiore sbattendolo sulla tela. Se ne liberava inglobandolo nelle placide distese di covoni di grano al chiaro di luna, e circoscriveva i vari elementi in un contorno rassicurante, una linea d’argine di cui lui era assolutamente in grado di decidere i confini. Vincent, preda di attacchi di cui ignorava l’origine e di cui si sentiva vittima, poteva finalmente decidere di se stesso mentre lavorava. E lo fece compulsivamente, dipingendo al ritmo di due quadri al giorno per due anni.
Così capita che le ossessioni si trasformino in arte, che i demoni oscuri arrivino ad abitare la luce.

paesaggio Van Gogh

Alla mostra di Palazzo Reale è visibile anche la versione che Van Gogh trasse  da “Donne bretoni in un prato”, dell’amico Bernard, di cui ho già parlato su queste pagine https://giuseiannello.wordpress.com/2014/12/21/non-si-perdona-a-emile-bernard-di-aver-imboccato-al-contrario-la-galleria-della-storia-arte/
“L’uomo e la terra” è visitabile ancora fino al 15 marzo.

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in arte, Farina del mio sacco, PITTURA e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...