Non hai più sguardi

Paola Rizzi busti     Ph. PAOLA RIZZI

Non hai più sguardi

Non hai più sguardi per me,
e i miei li giro al vento.

Ancora bello il corpo,
pur segnato dal tempo.
Scure cicatrici
fendono la pelle
come prua di nave
il ghiaccio polare.

La mia diafana luce
la tua retina non coglie,
altrimenti vedresti
gli stessi segni tuoi,
nella mia carne incisi
da maligno riflesso.

Doloroso è il distacco
di vite un tempo adese,
vano l’amplesso dei corpi
che lo sguardo non sfiora.
Non hai più luci per me,
la tua ombra oscura la sera.

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in arte, arte contemporanea, Farina del mio sacco, fotografia, poesia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...