Tu come allodola lieve

alba Clinica

Di te sul cuscino resta il segno
mentre l’allodola lascia
a terra l’inutile vanesia ruota
del pavone dallo sgraziato grido.

Tu come allodola lieve
ti levi all’improvviso in volo
reciso il soffocante abbraccio
di chi male ti ha amato.

 

 

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in Farina del mio sacco, poesia, scrittura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...