Artista e sistema, due posizioni inconciliabili?

AR.CO. Associazione culturale

Sì è appena concluso l’ultimo evento del progetto “Prigionieri di un sogno” che AR.CO. Associazione culturale ha elaborato per il Fuori Rassegna letteraria 2016.
La discussione sul tema “Artista e sistema, una relazione complicata”, moderata da Giuse Iannello di AR.CO., è stata, com’era prevedibile, piuttosto accesa, ma non ha mai raggiunto toni polemici o sgradevoli.
I due relatori, il curatore Fortunato D’Amico e l’artista Andros, hanno visioni del tutto diverse sul ruolo dell’artista contemporaneo e di come debba interagire con il sistema dell’arte.
Fortunato D’Amico lo vuole perfettamente integrato nella rete sociale formata da cittadini, curatori, critici, compratori, in cui ognuno faccia la sua parte e questa sinergia possa quindi incidere anche politicamente e tentare così di cambiare in meglio il mondo.
Andros lamenta l’impossibilità da parte dell’artista di far sentire la propria voce, perchè non è messo in condizione di farlo da parte di un sistema che decide a…

View original post 98 altre parole

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Galleria | Questa voce è stata pubblicata in scrittura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...