Tema: Lettera a Babbo Natale

babbo_natale_renne

Tema

Lettera a Babbo Natale

Come tutti gli anni, la maestra Carmina ci ha dato i compiti per le vacanze: non poteva mancare il tema dedicato al Natale, come ogni anno che Dio manda in terra, per l’appunto.
Mi sento come quando addobbo l’albero, che devo tirare fuori sempre le solite palle e i soliti festoni. Per le luci è un po’ diverso, perché ogni tanto se ne fulmina una e allora mia mamma va a comprarne una fila nuova al Bricoself, lamentandosi che è colpa mia perché non le tratto con la dovuta attenzione.
Alla fine l’albero sembra quello dell’anno scorso, ma siccome son passati 330 giorni non c’è più nessuno che se lo ricorda, allora tutti a dire “
Che bello, ma come sta bene, è commovente”. Qui i casi sono due: o sono io che mi ricordo troppo, o gli altri miei familiari si stanno rincoglionendo, ma a me sembra sempre circa uguale.
Sarà così anche per il tema di Natale, cercherò di cambiare la posizione delle palle, tanto per tentare di fare un albero diverso spostando le parole, quindi:
Caro Babbo Natale,
io non ho bisogno di giocattoli, perché ormai faccio la quinta elementare e sono grande, perciò ti chiederò qualcosa di più adatto alla mia età.
Per prima cosa vorrei essere più buono, per tentare di sopportare la fidanzata di mio padre, che quando mi portano a mangiare la pizza mi sbaciucchia per far vedere a mio padre quanto le piacciono i bambini, sperando che lui si decida a divorziare e la sposi, ma a me non la dà a bere, perché una che ci mette tutto quel tempo a farsi le decorazioni natalizie sulle unghie non può aver voglia di cucinarmi gli struffoli come fa mia madre.
Per seconda cosa, ti chiedo di far capire a mia nonna Immacolata e a mio nonno Ferdinando che non mi piace leggere, e di smetterla di regalarmi l’enciclopedia Treggatti a due volumi per volta, che mi regalassero tutta la collezione di Tex Willer, se proprio vogliono che io legga qualche cosa.
Vorrei anche, se davvero tu hai superpoteri, che facessi stare zitta mia sorella un secondo, che con la sua voce stridula da cornacchia mi confonde quando è il momento di fare i compiti, che già io non ci sono portato, se poi lei si mette a raccontare a mia madre quello che ha fatto e quello che ha detto il Tale di Talaltra, non riesco a concentrarmi e sbaglio tutto.
Infine vorrei che regalassi a mia madre un marito nuovo, che quello vecchio, che sarebbe poi mio padre, non la meritava, e io vorrei che anche lei fosse finalmente felice. Se t’impegni, caro Babbo Natale, puoi trovarle qualcuno bello, buono e ricco; che possibilmente abiti in un’altra città, però, in modo che non venga troppo spesso a rompere le scatole.
Come vedi, non ti ho chiesto niente di trascendentale, solo qualche aggiustatina alla mia vita. Per uno che vola di notte su una piccola slitta guidata da animali cornuti, e che quindi di corna se ne intende, sicuramente in sovrappeso e per di più carico di regali, che riesce a non sbandare in curva e a evitare la Salerno-Reggio Calabria, penso che sia roba da niente.
Tanti auguri anche a te, che credo ci pensi e ti farà piacere; abbi un occhio di riguardo per tua moglie, la Befana, che ti aspetta inutilmente dalla vigilia fino a Santo Stefano.

Affettuosamente tuo
Eduardo Esposito

P.S.: i giocattoli che avevi destinato a me, portali pure ai bambini più poveri, che magari loro si divertono e io sono contento, che per Natale sono riuscito anch’io a essere buono. Credo cbe anche i congiuntivi li ho fatti giusti, così pure la Maesta Carmina è contenta.

Auguri, a modo mio, anche a chi mi legge. :-)
Giuse

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in Farina del mio sacco, scrittura e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...