PENELOPE

2017 LEGAMI -62x53
opera: LEGAMI – tecnica mista su legno 62×53

Hai tessuto parole come fili
per vestire ostinati silenzi.
Di pietra lo sguardo che un giorno
l’ombra cucì di carezze
forre taglienti i suoi fianchi
che all’amore perduto eran nido.
Paziente Penelope attendi
Ulisse che tocchi le rive,
tradita ingannata memoria
a Eraklion perdesti il tuo fuso.

.

Annunci

Informazioni su giuseiannello

Pecco in parole, opere (e omissioni). Tratto sul serio: pittura e scrittura
Questa voce è stata pubblicata in arte, arte contemporanea, Farina del mio sacco, PITTURA, poesia, quasipoesie, scrittura e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...