Archivi categoria: Farina del mio sacco

PENELOPE

opera: LEGAMI – tecnica mista su legno 62×53 Hai tessuto parole come fili per vestire ostinati silenzi. Di pietra lo sguardo che un giorno l’ombra cucì di carezze forre taglienti i suoi fianchi che all’amore perduto eran nido. Paziente Penelope … Continua a leggere

Pubblicato in arte, arte contemporanea, Farina del mio sacco, PITTURA, poesia, quasipoesie, scrittura | Contrassegnato | Lascia un commento

“L’ART EST UNE PIPE – Le grand mensonge”

“L’ART EST UNE PIPE – LE GRAND MENSONGE” – acrilico e tecnica mista su mts 56×50 Questo è un omaggio a Magritte che, scrivendo “ceci n’est pas un pipe” poneva l’accento sul fatto che l’Arte è mimesi. Creando realtà illusorie … Continua a leggere

Pubblicato in arte, Farina del mio sacco, letteratura, PITTURA, scrittura | Contrassegnato , | Lascia un commento

La terra ti somiglia #quasipoesie #contemporaryart

PAESAGGIO – olio su cartone telato- 2001 La Terra ti somiglia come la fredda terra hai nascosto il fuoco -nell’ipogeo profondo lava ribollente sei- feconda mi sorridi Indicandomi il cielo. Come l’asciutta terra che la pioggia accoglie tu ondulata collina … Continua a leggere

Pubblicato in arte, arte contemporanea, Farina del mio sacco, quasipoesie, scrittura | Lascia un commento

Gli artisti e la formaggella di capra

foto scaricata dal web. Quando devo andare in centro posteggio in una via semiperiferica, per non pagare il ticket e fare un po’ di movimento. Lungo il percorso che conduce in Piazza passo davanti a un negozietto che vende solo … Continua a leggere

Pubblicato in alimentazione, arte, attualità, Farina del mio sacco, scrittura | 6 commenti

La vita in cornice

La cornice separa dall’ambiente circostante l’opera che racchiude e, nello stesso tempo, la mette in risalto. La sua presenza ci avverte che quanto vediamo in essa non fa parte della realtà in cui siamo immersi; ci proietta in un tempo … Continua a leggere

Pubblicato in arte, arte contemporanea, assemblage, Farina del mio sacco, scrittura | Lascia un commento

A lungo ho atteso

INUTILE ATTESA -acrilico e colle su tavola 80×60 A LUNGO HO ATTESO A lungo ho atteso -non saprai mai quanto- l’Amore si svelasse. Portò saliva amara che raggiunse il fiele. Di bocca il fumo esce -voluttuosa assenza- nell’aria ricompone sospiri … Continua a leggere

Pubblicato in arte, arte contemporanea, Farina del mio sacco, quasipoesie | Lascia un commento

Getsemani, il dolore in mutande

GETSEMANI – 1997, olio su tavola 50×70 Quando siamo costretti ad affrontare una prova difficile ci sentiamo inadeguati e nudi, in mezzo a gente ben vestita e indifferente al nostro dolore. GETSEMANI è un olio su tavola del 1997, uno … Continua a leggere

Pubblicato in arte, arte contemporanea, Farina del mio sacco, scrittura | 1 commento